Nutrirsi bio…logicamente!

La coltura biologica compie una scelta "etica": prepone al valore del rapido profitto quello della sostenibilitÓ, del rispetto della terra, delle sue risorse e quindi dell’uomo di oggi e del futuro.

Il consumatore si trova di fronte alla stessa scelta: quella del beneficio immediato e quella del beneficio a lungo termine, relativo alla salute e al benessere del proprio corpo e dell’ambiente.

Le colture biologiche, infatti, rispettano i cicli naturali, sfruttano meno intensivamente la terra, non utilizzano concimi chimici di sintesi, pesticidi, diserbanti e fitofarmaci non consentiti; hanno il divieto di usare ingredienti ottenuti da OGM nel rispetto assoluto del benessere umano ed animale. Per tutto ci˛ vengono controllate e certificate da enti preposti, riconosciuti dalla Unione Europea e dai rispettivi paesi nei quali operano.

Un'ottima pratica per realizzare tutti i migliori principi atti a garantire al consumatore un cibo sano e sicuro e alla natura, in tutte le sue componenti, il ritorno alla speranza nella sostenibilitÓ del futuro.

 

 

 

 

 

 

Terra e Cielo